Category

Diritto societario
In linea generale, ad oggi, una società/ente può essere definita di comodo se non supera il test di operatività o se  è in perdita sistematica. L’articolo 9, comma 1, del DL 21 giugno 2022 n. 73, convertito nella Legge 4 agosto 2022 n. 122 (c.d. “decreto Semplificazioni”) ha cancellato la norma sulle società in perdita...
Read More
Con l’ordinanza n. 32272 del 2 novembre 2022 la Corte di cassazione ha esaminato il tema relativo all’assoggettamento all’Irap dei compensi dei professionisti derivanti dagli incarichi di amministratore o sindaco di società fatturati (e, conseguentemente, incassati) dallo studio professionale per conto del singolo professionista associato. 1. Il caso  Nel caso esaminato, uno studio associato di consulenza...
Read More
È fondato l’avviso di accertamento mediante il quale, in presenza di finanziamenti in contanti effettuati dai soci non aventi capacità finanziaria, l’Amministrazione finanziaria presume l’esistenza di ricavi in nero non dichiarati dalla società finanziata.  È questa la conclusione espressa dalla CTR della Puglia nella sentenza n. 1856/2022 depositata il 05/07/2022. Nel caso esaminato, nel corso...
Read More
La massima Si applica l’imposta di registro proporzionale dello 0,50% al saldo del prezzo concordato in una compravendita estinto mediante compensazione enunciata nel relativo atto. E’ questo il principio espresso dalla CTP di Bergamo con la sentenza 25 marzo 2022 n. 152/2022.  Il caso  Nel caso esaminato, l’Agenzia delle Entrate notificava ad una società un...
Read More
1. La massima Non è abuso del diritto il comportamento di un professionista che prende in affitto lo studio della sua società, deducendo dal reddito professionale i relativi canoni.  E’ questo l’orientamento espresso dalla Corte di Cassazione nella sentenza 25 luglio 2022 n. 23135.  2. Il caso  Nel caso esaminato, mediante la notifica di due...
Read More
Premessa  L’articolo 48-bis, comma 3, del DL 19 maggio 2020 n. 34 (così come modificato da ultimo, dall’art. 10-sexies del DL 21 marzo 2022 n. 21 convertito) ha introdotto il credito d’imposta per le imprese che operano nel settore tessile, della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria.  Per poter usufruire del credito d’imposta, i...
Read More
Il delitto di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici è previsto dall’art. 3 d.lgs. 74/2000, che punisce con la reclusione da tre a otto anni chiunque, al fine di evadere le imposte sui redditi o sul valore aggiunto, compiendo operazioni simulate oggettivamente o soggettivamente, ovvero avvalendosi di documenti falsi o di altri mezzi fraudolenti idonei ad...
Read More
La somministrazione di manodopera, un tempo tassativamente vietata, è oggi disciplinata dal d.lgs. 276/2003, che la consente purché siano rispettati stringenti requisiti volti a evitare che la stessa costituisca un mezzo per aggirare norme inderogabili poste a tutela del lavoratore. Trattasi del contratto in forza del quale una parte (il somministratore) si obbliga, a titolo...
Read More
L’articolo 2, comma 1, D.L. 21/2022 (c.d. “Decreto Ucraina”) ha previsto che: “per l’anno 2022, l’importo del valore di buoni benzina o analoghi titoli ceduti a titolo gratuito da aziende private ai lavoratori dipendenti per l’acquisto di carburanti, nel limite di euro 200 per lavoratore non concorre alla formazione del reddito ai sensi dell’articolo 51,...
Read More
La confisca è disciplinata in via generale dall’art. 240 c.p., che la definisce come quella misura di sicurezza patrimoniale che consiste nell’espropriazione, da parte dello Stato, di beni attinenti a un reato o in sé criminosi.  L’applicazione della confisca presuppone la pericolosità della cosa, ossia la probabilità che la stessa, se lasciata nella disponibilità del...
Read More
1 2 3 4

Archivio

Dal 1° gennaio
il nostro Studio è una Società Benefit.

“SDBA BENEFIT sente il dovere di rendere al territorio un impatto positivo certificato”.